shopping_cart
close

Sei nuovo su Escursì? Registrati qui

Vuoi diventare Fornitore?
Clicca qui
Vuoi diventare Reseller?
Clicca qui

La tua vacanza in Sardegna

Cosa fare, come arrivare, come spostarsi

Cosa fare in Sardegna

Vuoi vivere una fantastica vacanza in Sardegna? Vuoi immergerti nella natura e nella storia dell’Isola prendendo parte ad esperienze ed escursioni uniche?

Allora non ti resta che preparare i bagagli e scegliere il tuo itinerario migliore scoprendo in questa sezione quali sono i porti, e gli aeroporti per arrivare in Sardegna, cosa puoi fare, come spostarti nell'Isola e dove dormire.

La Sardegna è una straordinaria isola situata proprio al centro del Mediterraneo e circondata da un mare favoloso, invidiato in tutto il Mondo. Ma non solo mare, perché in Sardegna puoi essere protagonista di attività indimenticabili alla scoperta delle tradizioni, della storia e dell’archeologia, oltre che della natura dell’entroterra che varia da zona a zona. Trovi tutto sul nostro portale Escursi.com, quindi non ti resta che arrivare nella nostra Isola nel mese che preferisci, perché la Sardegna è bella tutto l’anno e non solo d’estate! Per raggiungerla, le possibilità sono due: in nave o in aereo.

L’areo è sicuramente il mezzo più rapido, mentre la nave quello più suggestivo oppure più pratico se si vuole partire col proprio mezzo. Nel caso tu viaggi senza auto, con Escursi.com c’è la possibilità di noleggiare una macchina con consegna nei principali porti ed aeroporti!

Come arrivare in nave in Sardegna

Partiamo col descriverti le possibilità di arrivo in Sardegna con navi e traghetti. La durata della traversata, che può partire dalla penisola italiana o dalle coste europee che ci si affacciano sul Mediterraneo, varia in base alla tratta e può essere da 5 ore per i più rapidi sino ad oltre 10 ore. Per quanto riguarda i porti, la Sardegna ne vanta 11 di medie e grandi dimensioni, i principali per sbarcare nella regione sono a Cagliari, Olbia, Porto Torres, Arbatax e Golfo Aranci.

Le principali tratte sono: Olbia, situata nella parte nord-settentrionale dell’Isola, e collegata con i porti di Civitavecchia, Livorno, Genova, Piombino e Napoli. Il porto si trova a pochi minuti di macchina dalla cittadina, e in questa zona ti trovi subito nelle vicinanze di straordinarie mete naturalistiche e località famosissime come la Costa Smeralda e l’Arcipelago di La Maddalena.

Sempre nella zona nord-est della Sardegna, c’è Golfo Aranci, con i suoi collegamenti con Civitavecchia, Fiumicino, Piombino e Livorno. Anche qua ti ritroverai immediatamente immerso in una costa favolosa, tutta da esplorare.

E ancora a nord della regione, ma sul versante ovest, troviamo Porto Torres. Raggiungibile da Genova, con il porto proprio dentro la suggestiva cittadina che risulta una meta turistica affacciata sul mare e sull’Isola dell’Asinara, ma anche un posto strategico, vicinissimo a Sassari (la seconda città della regione) per raggiungere altre mete rinomate come Alghero, Stintino e Castelsardo.

A sud-est, c’è Arbatax che si può raggiungere con traghetti provenienti da Civitavecchia, Fiumicino e Genova e da qui avrai accesso a tutta la zona est sud-est della Sardegna, tra le più selvagge dell’isola.

Infine c’è il porto del capoluogo di Cagliari che ti porterà dritto nel cuore della città e ha tratte da Civitavecchia, Napoli, Palermo e Trapani. Cagliari è una città meravigliosa, affascinante e ricca di esperienze da vivere e bellezze, naturalistiche e storiche, da ammirare.

Come arrivare in aereo in Sardegna

L’aereo è il mezzo più veloce, specialmente se vuoi soggiornare pochi giorni o vuoi semplicemente concederti un weekend nell'Isola. Diverse compagnie aeree offrono numerosi voli giornalieri per la Sardegna dai principali aeroporti italiani: con poco più di un’ora di volo dagli aeroporti italiani, o più ore che variano in base alla meta di partenza straniera, si possono raggiungere gli aeroporti di Alghero, di Cagliari, o di Olbia. Si trovano ormai molti voli economici grazie alle compagnie low cost oppure ci sono i voli della compagnia nazionale, che hanno più tratte giornaliere.

Atterrando ad Alghero, la cittadina dista circa 10 minuti di macchina, mentre la città più grande nelle vicinanze è Sassari, distante mezzora di strada. Alghero merita un’intera vacanza dedicata, ma per chi ama muoversi, ci sono tantissimi posti straordinari a disposizione nelle vicinanze: Stintino, l’Isola dell’Asinara, Porto Torres, e anche l’Argentiera o la più distante Bosa, raggiungibile percorrendo una litoranea che è stata decretata patrimonio dell’Unesco!

Facendo scalo ad Olbia, ci si trova al nord sul versante est dell’Isola. Albe magnifiche da ammirare e tante esperienze da vivere nelle località ricche di storia e di fascino che popolano questa zona. Oltre alle mete più famose come l’Arcipelago di La Maddalena e la Costa Smeralda, ci sono Costa Paradiso, l’Isola di Tavolara e di Molara, e nelle zone più interne merita sicuramente una visita anche Tempio.

Infine, se si arriva a Cagliari, ci si ritrova a pochi minuti dalla città e con una delle fermate della principale linea ferroviaria sarda proprio nei pressi dell’aeroporto. Cagliari è una città antica ma che sprigiona vitalità! Per chi preferisce essere itinerante, c’è solo l’imbarazzo della scelta: al sud-ovest le mete più ambite sono quelle di Chia, dell’Isola di Carloforte e di Sant’Antioco. Risalendo verso nord, ci sono poi le selvagge Buggerru e Masua, nell’Iglesiente, dove ci sono testimonianze dell’epoca mineraria. Nel versante est troverai Villasimius, Costa Rei e, risalendo l'isola, l’Ogliastra e il Golfo di Orosei.

Come spostarsi in Sardegna

In questa pagina abbiamo provato ad aiutarti a capire come raggiungere l’Isola e cosa visitare all’interno della regione, però, come immaginerai, questo è solo un assaggio (anche perché tutto il resto del nostro sito è interamente dedicato alle esperienze e alle escursioni da vivere nell’Isola!). Con circa due ore e mezza di percorrenza in macchina, si può attraversare la Sardegna da un suo opposto all’altro; l’Isola è percorsa dalla sua strada principale, la 131, che collega i due poli di Cagliari e Sassari e che poi ha le sue diramazioni nelle altre mete principali. La macchina, in Sardegna, risulta spesso un mezzo necessario, seppur sia una destinazione ambita anche per gli amanti dei tour su due ruote come moto e bici (quest’ultimi specialmente nei mesi più miti). Mentre i trasferimenti nei pullman di linea oppure attraverso le tratte in treno sono purtroppo molto spesso una soluzione scomoda a causa degli scarsi collegamenti, specialmente in alcune mete turistiche importanti, che risultano davvero difficili da raggiungere, sia sulla costa che soprattutto all’interno. Ma non ti preoccupare, abbiamo dei servizi transfer sparsi in tutta l’Isola che risolveranno i tuoi problemi di spostamenti.

Noi risolviamo tutti i tuoi problemi in base alle tue esigenze, e a te non resta che goderti la nostra Isola vivendo delle esperienze da sogno!

Dove dormire in Sardegna

Sei più una persona da Resort, da Hotel classico, da B&B o da un posto più particolare? Anche il dormire in Sardegna può trasformarsi in un’esperienza e anche in questo caso abbiamo tante soluzioni in base alle tue esigenze. Nel nostro sito, troverai dei soggiorni speciali: potrai dormire cullato dalle onde in barca e potrai ammirare gli indimenticabili giochi di luce che il sole fa sull'acqua durante il tramonto e all'alba... per non parlare del cielo stellato sopra il mare! Se preferisci la montagna, c'è la possibilità di dormire negli antichi rifugi dei pastori o in tenda, a totale contatto con la natura, immerso in un'atmosfera magica.

Se invece sei alla ricerca di una soluzione più comoda, puoi trovare tantissimi appartamenti sparsi per l'Isola cliccando QUI

Vuoi organizzare la tua vacanza in Sardegna?
Contattaci subito!